Il Meccanismo dell’ombra (con il culo sulla sedia elettrica)

Quali sono le sensazioni di un uomo ad un’ora dalla sua esecuzione capitale?

Paolo Scheriani prova a rispondere a questa domanda nel suo monologo “Il meccanismo dell’ombra (con il culo sulla sedia elettrica)”: un’opera di denuncia sociale contro la pena di morte, sostenuta da Amnesty International, Comunità di Sant’Egidio e Nessuno Tocchi Caino.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo spettacolo dà voce alle ultime parole di un condannato a morte, Ector Eastwood, cercando di trasmettere tutte le emozioni e gli stati d’animo che attraversano la mente e il cuore di colui che seduto sulla sedia elettrica attende l’esecuzione.

La pièce, di forte impatto visivo e morale, con coraggio sottolinea e denuncia le contraddizioni di una società che pur proclamandosi civile e democratica attua e si macchia delle più atroci mostruosità come quella di vendicare la morte con la morte stessa…

Presentazione

Scheda Tecnica

Il meccanismo dell’ombra – videoclip

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...