Lo Specchio di Adriano

Lo spettacolo è liberamente tratto dall’opera più nota della scrittrice Marguerite Yourcenar  “Memorie di Adriano” (1951), un poema che in forma epistolare  ricostruisce, in prima persona,  la storia di uno dei più grandi imperatori romani, assetato di conoscenza e costretto, in qualche modo, a comandare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella riduzione drammaturgica, Arnolfo Petri si sofferma sull’uomo che era Adriano e, spogliandolo di ogni storicismo, ci mostra la sua parte più intima, quella legata ai ricordi e ai sentimenti. Alle prese con il tramonto della vita e con la morte, Adriano racconta all’amico Marco Aurelio della sua costante e disperata ricerca di un compromesso tra felicità e dovere, intelligenza e sentimento, desiderio e volontà. In questo percorso tutto interiore ed in parte travagliato vengono alla luce le debolezze e le fragilità, un malessere generale comuni ad ogni essere umano;  tuttavia vi si scorge anche un barlume di speranza per un futuro migliore, da contrapporre ad una realtà vuota e indifferente che noi tutti viviamo.

Presentazione

Scheda Tecnica

Lo Specchio di Adriano – videoclip

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...