Yerma

E’ la seconda opera della trilogia lorchiana che la compagnia dedica al poeta andaluso.

La storia ruota attorno alla tragedia personale della protagonista, la quale sembra portare la sua condanna già nel nome stesso, Yerma che in spagnolo significa sterile, arido, deserto. Il desiderio insoddisfatto di maternità e il tormento per la sua sterilità la condurranno progressivamente alla follia e a diventare essa stessa fonte del proprio male.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il  tocco di Nobili sul testo originale interviene sensibilmente sulle parti liriche ridotte al minimo, sulla scelta di uno spazio unico, concreto ed essenziale nei suoi elementi scenografici e sull’utilizzo di una musica calda e avvolgente : elementi che insieme contribuiscono ad evocare  e restituire pienamente  le emozioni e le atmosfere di una Spagna rurale e arcaica.

Un dramma intimo e personale, ma allo stesso tempo universale e coinvolgente, dal finale rivoluzionario e imprevedibile.

Presentazione

Scheda Tecnica

Yerma – videoclip

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...