Trilogia Lorca

Trilogia LorcaLa Trilogia lorchiana, “Nozze d Sangue”(1933) “Yerma” (1934) e “La Casa di Bernarda Alba”(1936), curata nell’adattamento e nella regia da Antonio Nobili, va in scena al Teatro Sala Uno di Roma durante la Manifestazione115 anni di Federico Garcia Lorca”, organizzata da TeatroSenza Tempo e patrocinata dal Governo Spagnolo, dal Ministerio de Asuntos Exteriores y de Cooperation, dalla Fundacion Garcia Lorca, da Biblioteche di Roma, con il supporto di Libreria Spagnola di Roma, Arcigay Italia, Circolo Mario Mieli e Media Partner Teatro.org.

Le donne sono le protagoniste delle tre storie, le quali non potendo per un verso o per l’altro vivere liberamente i propri sentimenti giungono,  pur di liberarsi dalla costrizione,  a gesti estremi che spesso risultano fatali.

In  “Nozze di sangue si narra di un matrimonio forzato di una ragazza con un uomo che lei non ama e che paradossalmente accetta, decidendo però di fuggire proprio la stessa notte di nozze con l’amato con conseguenze tragiche.

Yerma ci porta in un universo di sterilità assoluta, legata non solo alle intenzioni ma anche alla natura.

Il desiderio di un figlio, come espressione della propria femminilità all’interno di un mondo in cui la realizzazione sociale della donna non può prescindere dal ruolo di madre,  poiché disatteso, condurrà la protagonista progressivamente alla follia.

Infine, nel La Casa di Bernarda Alba si prende di mira il matriarcato con la vicenda di una madre che chiude in casa le figlie dopo la morte del padre,  in una ossessione per l’osservanza delle regole sociali che trasforma in strumento di potere personale.

La scelta di questi testi è dovuta alla contemporaneità  e universalità delle tematiche affrontate e dei problemi ad esse collegati ancora presenti nelle società moderne.

Particolari e surreali sono le soluzioni stilistiche intraprese dal regista nel portare in scena i drammi dei  personaggi lorchiani che, grazie al suo tocco, si arricchiscono di sottili sfumature psicologiche e di finali imprevedibili  atti a ribaltare quel destino ineluttabile al quale sembrano costretti.

Recensioni Trilogia Lorca

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...